microsoft

Le vendite di dispositivi Windows Phone scendono drasticamente in Italia

Secondo gli ultimi dati riportati dall’agenzia Kantar, le vendite di dispositivi Windows Phone sono calate drasticamente in Italia rispetto al 2015, così come in tanti altri paesi europei.

Come potrete leggere dai dati pubblicati da Kantar, le vendite dei device Windows Phone in Italia sono scese di ben 9.6 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre (Giugno, Luglio e Agosto) del 2015. Dati non incoraggianti anche in tutti gli altri paesi europei (Germania -5.3%, Gran Bretagna -7,6%, Francia -7,7%…).

kantar

L’Italia è sempre stato il paese in cui Windows Phone avesse ottenuto più successo, ma sfortunatamente per Microsoft la situazione si è evoluta nel peggior modo possibile. E’ più che normale che un’azienda possa ottenere perdite tra un anno e l’altro, ma continuare per questa strada significherebbe arrivare al collasso. Microsoft, intervieni immediatamente!

Articolo di: Aggiornamenti Lumia

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.

  • Pino Ventura

    Questa è una buona notizia che descrivo nel mio commento qui e perciò positiva contro la brutta notizia comunicateci dall’articolo

    Windows 10 Mobile sul 14% degli smartphone

    Windows 10 Mobile è installato sul 14% degli smartphone con sistema operativo Microsoft, mentre il Lumia 550 è il modello più popolare tra gli utenti.

    AdDuplex ha pubblicato le statistiche sulla diffusione di Windows 10 Mobile relative al mese di agosto. Il report evidenzia una decisa accelerazione nell’adozione dell’ultima versione del sistema operativo Microsoft, dopo il rallentamento di luglio. Cresce anche la popolarità della build 1607, nota come Anniversary Update, mentre il Lumia 550 ha superato il vecchio Lumia 640 tra i modelli con Windows 10 Mobile.

    La versione più diffusa è ancora Windows Phone 8.1 con una percentuale del 77,3%, ma rispetto al mese precedente ha perso l’1,8%. La quota di Windows 10 Mobile è invece aumentata dall’11,9% al 14%, segno che un numero maggiore di utenti ha effettuato l’upgrade. Considerando solo Windows 10 Mobile, la build 1607 possiede un market share del 52,4%, mentre la build precedente (1511) è installato sul 41,3% degli smartphone. La build RS2, riservata agli iscritti al programma Windows Insider, possiede una quota del 6,3%.

    Il Lumia 550 (12,9%) occupa ora il primo posto tra gli smartphone con Windows 10 Mobile, dopo aver superato il Lumia 640 (12,7%) e il Lumia 535 (12,2%). Gli altri modelli nati con l’ultima versione del sistema operativo hanno una diffusione molto più bassa: Lumia 950 (6,7%), Lumia 650 (6,6%) e Lumia 950 XL (3,7%). Ciò conferma che gli utenti acquistano gli smartphone Windows 10 Mobile più economici.

    La versione desktop di Windows 10 Anniversary Update è presente solo sul 16,2% dei dispositivi, nonostante sia stata distribuita due settimane prima della versione mobile. La maggioranza degli utenti utilizza la build 1511 (77,2%), mentre solo il 6,1% di essi è rimasto fermo alla release originaria

  • dario

    Mi sembra, questo, un fatto piuttosto normale dato che i lumia sono completamente scomparsi dagli store fisici: quando chiedi dei lumia agli ignorantissimi addetti di Euronics, Trony ed Expert ti osservano con sarcasmo, quasi dicendoti in risposta: “Di cosa stai parlando?”. Il problema non è la mancanza di “CHI COMPRA” ma di “COSA – lumia – COMPRARE”.

    • Achi71

      da Euronics Tufano non né trovo uno di Lumia nato con Windows 10,mentre da Media World ci sono, o li trovi nei negozi TIM e Wind, il resto non sanno nulla, spariti! e il resto dei lumia nati con Windows 10 io li trovo da Euronics Bruno! ma buttanti in un angolo da tutti questi negozi elencati nelm mio commento!

  • nennan

    In effetti non so che telefono prendere, volevo passare da lumia 925 a 950. Ma sono indeciso su android, almeno quello posso abbinarlo all’auto con mirror link o android auto. Ho provato con un tel di un amico e funziona benissimo. Se microsoft svilupperebbe un app con mirror link magari resto con loro. Bhoooo. Indeciso. Voi che dite?

    • Jeshua Stenta

      Fossi in te prenderei un android con quei soldi…Ho il 735 da Natale (e prima ho avuto per due anni un 820) e non sono per niente soddisfatto di come stia evolvendo la faccenda. Al di là del SO che ogni tanto fa le bizze, incluso edge, le app continuano a non esserci, o se ci sono sono porting malfatti. Se puoi rinunciare a messenger, instagram, snapchat e usare molto poco telegram e Facebook potrebbe anche andare bene…

      • Jeshua Stenta

        attenzione: so che esistono le app di messenger e instagram, ma sono davvero indegne. Okay hanno tutte le funzioni di iOS e android, ma si bloccano in continuazione portando anche a ravvii random….

        • miky990

          Tutto Questo non mi succede ho un lumia 640 e un 950 edge fb e messanger non mi creano nessun problema forse hai bisogno di un hard reset

          • Jeshua Stenta

            Già fatto hard reset più volte, nessun miglioramento. Sì certo, all’inizio le app in generale sono meno lente, ma i problemi di messenger e instagram restano.

          • miky990

            Bho saranno soggettive sarà che l’apertura é lenta ma del resto io non ho problemi

          • skorpius92

            eh hai detto niente! 10 secondi per aprire un’app è inconcepibile..sempre più contento di esser passato a p9 lite.

  • Luca85

    Per risollevare il settore Mobile di Microsoft ci vorrebbe una nuova e vincente strategia di marketing e naturalmente nuovi investimenti. Windows 10 è un ottimo sistema. ma purtroppo non ha riscosso per ora abbastanza successo perché mancano troppe app e quelle che ci sono poco funzionali, sottolineo che solo da 1 mese è disponibile l’app ufficiale di Facebook e Messenger, abbiamo perso diverse app Paypal, Amazon ecc. mentre alcune non sono mai e non verranno mai sviluppate, e non mi riferisco a PokemonGo ma di app molto più importanti es. Banche, Servizi ecc
    Ci vuole anche un brand che spacca, il brand Lumia è poco accattivante non è mai entrato nella testa delle persone, è stato poco pubblicizzato, per cui non è diventato uno smartphone di moda……… anche l’estetica dei Lumia è da rivedere, imparagonabile rispetto a quella di un iPhone.o di un Samsung, insomma la nostra ultima spiaggia di chiama “Surface Phone” ma consiglierei a Microsoft di rivedere diversi aspetti prima di lanciare tra qualche mese un altro smartphone tipo Lumia
    Probabilmente se cosi non sarà entro 10 anni o anche meno Android quindi Google diventerà padrona del mercato mobile ma forse anche deskop.

  • Pino Ventura

    una notizia che farà piacere tutti quanti visto l’andamento dei lumia dai dati pubblicati da Kantar ho qui qualcosa di utile per tutti!
    Microsoft con Apple e Google sfida gli USA

    Microsoft guadagna l’appoggio dei principali big dell’hi-tech nella sua lotta contro il Governo americano per la tutela della privacy degli utenti.

    Microsoft ha ottenuto l’importante appoggio dei colossi dell’hi-tech del calibro di Apple, Google, Fox, Associated press, Mozilla, Amazon e tanti altri per la lotta contro il Governo americano. La casa di Redmond, infatti, sta battagliando contro le autorità americane che in nome della difesa del paese dal terrorismo vorrebbero poter accedere alla corrispondenza elettronica degli americani anche quando non ne siano a conoscenza.

    In questa importante battaglia di Microsoft per la difesa della privacy degli utenti si stanno, dunque, adesso schierando tutti i più grandi colossi dell’hi-tech per dar man forte alla casa di Redmond in questo braccio di ferro contro le autorità americane. Secondo il Dipartimento di Giustizia americano, la possibilità di accedere alle email senza consenso sarebbe permesso dal “Patriot Act” che prevede che in caso di pericolo le autorità possano accedere ai dati senza che il titolare degli stessi ne sappia qualcosa. Secondo i big dell’hi-tech, invece, la volontà del Governo americano andrebbe a violare la privacy e i diritti costituzionali degli utenti.

    Non è solamente Microsoft impegnata a difendere gli utenti dalle volontà del Governo americano. Si ricorda, infatti, che anche Apple si è scontrata con le autorità sulla richiesta di sblocco dell’iPhone per accedere ai dati contenuti. Microsoft, in ogni caso, punta ad un obiettivo molto chiaro che è quello di mettere all’angolo le richieste del Governo facendo forza sul fatto che sono aumentate esponenzialmente le domande di accesso segrete ai dati. Si tratterebbe di un aumento così consistente che la casa di Redmond non avrebbe la possibilità di informare adeguatamente gli utenti che i loro dati sarebbero stati consegnati alle autorità.

    Per Microsoft, infatti, gli utenti devono sapere che le autorità vogliono accedere ai loro dati a meno che non ci siano delle reali necessità di segretezza. La casa di Redmond si è poi detta contenta di aver ricevuto l’appoggio dei maggiori big dell’hi-tech evidenziando che questa lotta sarà molto importante per il futuro dell’internet che sarà basato prevalentemente sul mobile e sul cloud. Importante, dunque, permettere agli utenti di avere il controllo dei loro dati garantendo un’adeguata gestione della privacy

  • Angelo Panebianco

    che notizia triste per Microsoft, io ci credo è resto con lumia

  • Achi71

    io resto con mio lumia 520 e il lumia 950 già ordinato a 299€ da Microsoft!

Close