Anteprima della nuova sezione Wi-Fi per Windows 10 Mobile Redstone 2

Microsoft, sebbene non abbia rilasciato alcuna nuova build per gli utenti Insider Fast questa settimana, sta continuando a lavorare internamente sfornando build su build.

Questa notte vi mostriamo in anteprima italiana (ma nemmeno troppa, e capirete il perchè) la nuova sezione Wi-Fi per Windows 10 Mobile Redstone 2, in arrivo per gli utenti Insider Fast durante la prossima settimana. Si tratta esattamente della stessa sezione Wi-Fi presente su Windows 10 (per PC e tablet), ricca di maggiori informazioni relative alla connessioni in uso e della nuova funzionalità “Metered Connection”. Potrete finalmente decidere se ridurre la quantità dei dati della vostra connessione Wi-Fi, qualora utilizziate un abbonamento a consumo, evitando il rischio di rimanere senza linea per qualche giorno.

A seguire alcuni screenshot in anteprima:

3

2

1

Risulta ancora una sezione molto acerba tuttavia: lo potrete notare sia dal fatto che ancora non sia stata tradotta in italiano (ecco perchè in realtà anteprima italiana non lo è al 100%), ma non solo… risulta ancora inutilizzabile in alcune sue feature (per esempio la possibilità di copiare alcuni dati relativi alla propria connessione manda in blocco l’intera sezione).

Ricordiamo che questa non sarà l’unica novità in arrivo: vi abbiamo già parlato di Snooze, il nuovo collegamento introdotto su Microsoft Edge per velocizzare la creazione di promemoria tramite browser e diversi aggiornamenti di sistema per applicazioni (Contatti, Telefono, Messaggi ecc.). Rimanete collegati con noi per scoprire in anticipo tutte le prossime mosse di Microsoft!

Articolo di: Aggiornamenti Lumia

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.

  • Luca

    Quando uscirà Redstone 2?

    • giamma950xl

      Si dice primavera 2017 👍 quindi tra marzo ed aprile

  • stenko

    Oddio piango cé anche connetti in base ai preferiti da gps

  • http://audiojungle.net/user/margas margasITA85

    Voglio presto anche la modalità notte, su pc la riduzione del blu la sera è una manna (uso f.lux per il momento)

    • http://www.aggiornamentilumia.it/ Aggiornamenti Lumia

      Su Mobile possiamo confermare che non c’è ancora

      • http://audiojungle.net/user/margas margasITA85

        Ok grazie, spero arrivi presto almeno per gli insider

      • Angelo Panebianco

        Gentile staff di Aggiornamenti Lumia prima che me né vada per sempre dal mondo Lumia lasciatemi dire poche ma brevi parole ,che in qualità di venditore, promoter PC e Tecnico resterò, mi avete fatto commuovere dal lancio di WP8 di cui io acquistai per me il lumia 520 e lo aggiornai finché è possibile, io ci credo in Microsoft, ma ho perso fiducia dal lancio di Windows 10 e Windows 8 come Windows 7 resteranno per sempre, certo tutt’ora ai miei clienti lascio l’opportunità di scelta tra 4 S.O dal più recente Windows 10 proseguendo poi su Windows 8-8.1,Windows 7 e Windows Vista/XP!
        io ho acquistato il Lumia 520 poiché ci credevo, certo la per mia esperienza personale ho WP8.1 è noto qualche problema pur eseguendo reset qualcosa si chiude in automatico, può essere un servizio o un’app , ma soprattutto questo blog rimarrà nei miei ricordi, per tutto quello ho scoperto e mi avete fatto conoscere e insegnato !
        perciò io vi debbo ringraziare poiché vi ho visto difendere Microsoft anche quando era indifendibile come adesso e Voi ragazzi di Aggiornamenti Lumia per me siete come Fratelli di cui io sono un vostro estimatore del sito Aggiornamenti Lumia!
        non è un addio al sito ma un Arrivederci!
        Grazie Ragazzi di Aggiornamenti Lumia

  • http://steptech.altervista.org/ StefanoT

    Non capisco: Parlate di anteprima quando l’argomento é stato trattato da altri prima di voi? Un pó alla WBI, senza offesa!

  • Angelo Panebianco

    Per chi fosse interessato ad Installare Windows 8 o 10 su Mac

    Al contrario di quanto molti possano pensare, installare Windows su iMac o su MacBook è possibile. In questa guida dirò come installare Windows 8, ma si può installare qualsiasi versione di Windows.

    Occorrente:
    – Un computer Apple (se non lo avete, lo potete trovare all’Euronics più vicino per €1500 circa)
    – Il DVD di installazione di Windows 8/10 o una chiavetta USB avviabile con il setup di Windows 8/10.
    – Un CD vuoto o un’altra chiavetta USB.

    Procedimento:
    1) Avviate l’Assistente Boot Camp, all’interno di Applicazioni—>Utility
    2) Quando si avvia il wizard, cliccate su Continua.
    3) Nella nuova schermata mettere la spunta su “Scarica software di supporto Windows più recente da Apple” e su “Installa Windows 8/10”
    4) Cliccate su continua. Il wizard scaricherà da internet i driver necessari. Quando viene richiesto, inserire il CD vuoto. Sul CD verranno masterizzati i driver e i programmi necessari a far funzionare correttamente Windows 8/10 sul Mac. In alternativa i driver e i programmi necessari possono essere memorizzati su una chiavetta USB.
    5) Al termine della procedura verrà richiesto di inserire il disco di installazione di Windows o la USB avviabile con il setup. Inserite il DVD di Windows 8/10 o la chiavetta USB avviabile.
    6) Riavviate il Mac.
    7) Premete un tasto qualsiasi alla comparsa della scritta “Premere un tasto per avviare da CD o DVD” per avviare il setup. Se si usa la chiavetta USB avviabile, questa scritta non appare e il setup viene avviato in automatico. Se invece del setup viene avviato OS X, accendete il Mac tenendo premuto il tasto Alt finché non appare l’elenco delle partizioni avviabili. Da lì avviate il setup sul DVD o sulla USB.
    8) Installate normalmente Windows 8/10. Quando viene richiesto, scegliete l’installazione personalizzata. Quando appare la schermata che chiede su quale partizione installare Windows, scegliete quella chiamata “BOOTCAMP”, formattatela e procedete con l’installazione.
    9) Il Mac si riavvierà più volte. Non premete nessun tasto quando appare la scritta che lo richiede, altrimenti ricomincerete da capo. Se OS X continua ad avviarsi in automatico, accendete il vostro Mac sempre tenendo premuto l’Alt e avviate la partizione con Windows.
    10) Dopo qualche riavvio partirà il processo di configurazione di Windows. Configurate Windows come volete voi.
    11) Finito il processo di configurazione, avrete Windows 8/10 sul vostro Mac!
    12) Togliete il DVD o la USB avviabile con il setup di Windows 8/10 e inserite il CD o la USB con i driver.
    13) Se si usa il CD, il programma di installazione dovrebbe partire automaticamente. Se non parte o se si usa la USB, aprite il CD o la USB ed eseguite il programma “setup”.
    14) Una volta finita l’installazione dei driver riavviate il Mac. Ora Windows riconoscerà correttamente tutti i componenti del vostro Mac!

    ATTENZIONE: Una volta installato, Windows potrebbe prendere il sopravvento e avviarsi automaticamente ogni volta che accenderete il vostro Mac. Per avviare OS X, basta semplicemente accendere il Mac tenendo premuto come al solito il tasto Alt finché non appare l’elenco delle partizioni avviabili. Scegliete quella chiamata “Macintosh HD” e il vostro Mac avvierà OS X. Lo stesso vale se si avvia sempre in automatico OS X ma si vuole avviare Windows.

    E RICORDATE: Il tasto cmd equivale al tasto “logo di Windows”, e per aprire Gestione Attività dovrete usare la combinazione di tasti CTRL+SHIFT+ESC perché il tasto Canc è assente nelle tastiere dei Mac!
    Ultima notizia abbandono anche io il mio Lumia e passo ad Iphone o Samsung prossimamente ! per gestire le mie attività!
    Grazie Lumia per tutto quello che mi hai dimostrato fin ad oggi, ma in Microsoft si cambia e cambio pure io!

  • Angelo Panebianco

    pubblico anche gli sfondi di Windows 8 per chi li vuole su Windows 10!

  • Angelo Panebianco

    Personalizzare al meglio la schermata Start di Windows 8 e 8.1 e anche Windows 10

    La mia schermata Start con dietro il desktop sfumato.

    Microsoft, con il suo nuovo Windows 8, ha rivoluzionato il mondo dei computer introducendo Modern (ex Metro), la nuova veste grafica che ha totalmente cambiato il modo di usare il PC con la sua esclusiva schermata Start. Ovviamente, la nuova veste grafica è personalizzabile, ma, per mantenere il più possibile lo stile, Microsoft ha messo delle limitazioni rendendo impossibile personalizzare completamente la schermata Start. Ovviamente però ci sono alcuni programmini che permettono di personalizzarla come ci pare. Eccone due:

    Windows 8 Start Screen Customizer – Questo programma permette di fare varie cose, tra cui impostare la trasparenza della schermata Start, impostare opacità dello sfondo, scegliere il numero di tiles da visualizzare (ovviamente ciò è limitato dalla risoluzione dello schermo) e utilizzare un’immagine, una sequenza di immagini personalizzate o il desktop stesso come sfondo della schermata Start (volendo anche con un bellissimo effetto sfumato).

    Start Screen Animations Tweaker – Questo programma permette di gestire le varie animazioni della schermata Start. Le si possono velocizzare, rallentare e persino disattivare del tutto, nel caso di computer poco potenti. Questo programma permette inoltre di attivare l’animazione nascosta chiamata Parallax.

  • Angelo Panebianco

    Attivare le trasparenze in Windows 8/8.1 e 10

    Con l’introduzione dell’interfaccia Modern, Microsoft ha deciso di eliminare qualsiasi trasparenza e rotondità. Questa scelta però non è piaciuta a tutti, e c’è chi rivorrebbe indietro la trasparenza di Aero. Ebbene, con questo trucchetto, che funziona sia su Windows 8 che su 8.1 Preview, andremo a riattivare le nostre tanto amate trasparenze! ATTENZIONE: Questo trucchetto sfrutta un bug di Windows 8 che rende le finestre e la barra delle applicazioni totalmente trasparenti, ma che non va a riattivare veramente Aero.
    Ecco come procedere:
    1) Clicca col tasto destro sul desktop e dal menù che appare clicca su “Personalizza”;
    2) nella finestra che appare, clicca in basso su uno dei temi a contrasto elevato e aspetta che venga cambiato il tema;
    3) una volta che il tema è stato cambiato, clicca sul link in basso “Colore”, sopra la scritta “Contrasto Elevato”;
    4) quando appare la nuova schermata, non chiuderla ma riducila a icona;
    5) dal desktop clicca di nuovo col tasto destro e clicca di nuovo su “Personalizza”;
    6) nella finestra che appare, clicca sul tema che era attivo in precedenza e aspetta che il tema venga nuovamente cambiato;
    7) una volta cambiato di nuovo il tema, chiudi la finestra e ritorna su quella che in precedenza è stata ridotta a icona;
    8) clicca su “Salva modifiche” ed ecco fatto!

    ATTENZIONE: Questo trucchetto non ha nessun pro ma solo dei contro. Primo, la trasparenza è totale ed è lontanissima dall’essere uguale ad Aero; secondo, con alcune schede grafiche questo trucchetto può dare problemi ai bordi delle finestre; terzo, l’effetto non è duraturo, perché all’accesso successivo tutto ritorna come prima. Insomma, è solo una perdita di tempo.

  • Angelo Panebianco

    prima che me né vada per sempre dal mondo Lumia, ma in qualità di venditore, promoter PC e Tecnico resterò, lasciatemi dire che mi avete fatto commuovere dal lancio di WP8 di cui io acquistai per me il lumia 520 e lo aggiornai finché è possibile, io ci credo in Microsoft, ma ho perso fiducia dal lancio di Windows 10 e Windows 8 come Windows 7 resteranno per sempre, certo tutt’ora ai miei clienti lascio l’opportunità di scelta tra 4 S.O dal più recente Windows 10 proseguendo poi su Windows 8-8.1,Windows 7 e Windows Vista/XP!
    io ho acquistato il Lumia poiché credevo, per mia esperienza personale certo ho WP8.1 è noto qualche problema pur eseguendo reset qualcosa si chiude in automatico, servizio o app, questo blog rimarrà nei miei ricordi, per tutto quello ho scoperto e mi avete fatto conoscere! perciò io vi debbo ringraziare poiché ho vi ho visto difendere Microsoft anche quando era indifendibile come adesso e Voi ragazzi di Aggiornamenti Lumia per me siete come Fratelli di cui sono un vostro estimatore del sito Aggiornamenti Lumia!
    non è un addio al sito ma un Arrivederci!
    Grazie Ragazzi di Aggiornamenti Lumia
    Togliere la schermata di blocco
    da Windows 8 in poi , se si ha una password, quando si accende il computer o lo si blocca appare la schermata di blocco, quella su cui è scritta l’ora e su cui vengono mostrate le notifiche. Questa schermata, ripresa da Windows Phone, può essere utile e anche bella esteticamente su un tablet, ma su un notebook e ancora di più su un pc desktop può risultare abbastanza scomoda. Può però essere rimossa seguendo questi passaggi:

    1) Fai clic col tasto destro nell’angolo in basso a sinistra dello schermo e, dal menù che appare, clicca su “Esegui…”;
    2) Nella casella di testo della finestrella che appare digita la parola “regedit” (senza virgolette) e clicca su OK;
    3) Nella finestra che si è aperta, apri il percorso HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREPoliciesMicrosoftWindowsPersonalization dal pannello che si trova a sinistra;
    3.2) Se dentro la cartella “Windows” non trovi la cartella “Personalization”, clicca col tasto destro sulla cartella “Windows”, vai su “Nuovo” e poi clicca su “Chiave”. Alla nuova cartella creata dai il nome “Personalization” (senza virgolette) e premi invio;
    4) Clicca col tasto destro in un punto vuoto nel pannello a destra, vai su “Nuovo” e clicca quindi su “Valore DWORD (32 bit)”;
    5) Dai al nuovo valore creato il nome “NoLockScreen” (senza virgolette e rispettando maiuscole e minuscole) e premi invio;
    6) Fai doppio clic sul valore appena creato e, nella finestrella che appare, cambia il numero 0 nella casella di testo con il numero 1 e clicca su OK;
    7) Chiudi tutto e riavvia il computer.

    Una volta riavviato, il computer salterà la schermata di blocco e andrà direttamente alla schermata di accesso. Nel caso volessi rimettere la schermata di blocco, basta reimpostare il valore NoLockScreen da 1 a 0.

  • Angelo Panebianco

    Resettare il contatore degli screenshot
    Windows 8/10 offre la possibilità di effettuare gli screenshot, ovvero delle fotografie dello schermo, premendo la combinazione di tasti “Logo di Windows”+Stamp nei pc o premendo contemporaneamente il tasto del logo di Windows e quello per abbassare il volume nel caso dei tablet. Gli screenshot effettuati vengono salvati all’interno della cartella “Catture di schermata” nella raccolta immagini, e vengono rinominati con una numerazione progressiva: “Cattura di schermata (1)”, “Cattura di schermata (2)” ecc… Il problema sta nel fatto che, anche se cancelli gli screenshot precedenti, la numerazione non ricomincia da capo ma viene continuata quella precedente. Per resettare la numerazione ci serviremo di questo trucchetto, con il quale creeremo un file da aprire ogni qualvolta vorremo resettarla.
    Ecco come procedere:

    1) Apri il blocco note;
    2) Copia il codice in rosso e incollarlo dentro al blocco note;
    Windows Registry Editor Version 5.00

    [HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionExplorer]
    “ScreenshotIndex”=dword:00000001
    3) Salva il tutto col nome di nomechetipare.reg . Puoi dargli il nome che vuoi, ma dopo il nome bisogna mettere il .reg , altrimenti il trucchetto non funzionerà;
    4) Per resettare il contatore apri il file appena creato. Prima devi però aver cancellato gli screenshot precedenti.
    5) Nell’avviso che appare cliccare su Sì e poi, sul messaggio di conferma, cliccare OK.

    Ora il contatore degli screenshot ripartirà da 1. Ogni volta che vorrai resettare il contatore, basta che cancelli gli screenshot precedenti e riapri il file creato.

  • Angelo Panebianco

    se qualcuno vuole
    Abilitare i suoni di accesso, disconnessione e arresto in Windows 8/10
    A differenza di Windows 7, in Windows 8/10 non si sentono più i suoni quando si accede o ci si disconnette dal proprio account e quando si spegne il computer. In più, se si prova a modificare i suoni dal pannello di controllo, ci si accorge che non sono presenti le opzioni per modificare tali suoni. E’ però possibile abilitare le opzioni per modificare quei suoni intervenendo sul registro di sistema.
    Ecco il procedimento:
    1) Premete la combinazione di tasti Win+R o cliccate col tasto destro nell’angolo in basso a sinistra e fate poi clic su “Esegui…”;
    2) nella finestrella che appare digitate la parola regedit e poi clicca su OK;
    3) nella nuova finestra che appare, dal pannello a sinistra, andate nel percorso HKEY_CURRENT_USERAppEventsEventLabels;
    4) cliccate ora sulla sottocartella WindowsLogon e nel pannello a destra fate doppio clic sulla scritta ExcludeFromCPL;
    5) nella finestrella che appare, cambiate il valore sostituendo l’1 con lo 0 e cliccate poi su OK;
    6) ripetete i passi 4 e 5 stavolta però con le sottocarelle WindowsLogoff e SystemExit;
    7) una volta finito, chiudete tutto.

    Se ora provate ad andare nel pannello di controllo per cambiare i suoni, potrete notare che ci sono tre nuove opzioni per cambiare i suoni di accesso, disconnessione e arresto, e in più quando accederete al vostro account sentirete il suono d’accesso nascosto di Windows 8/10

  • http://steptech.altervista.org/ StefanoT

    Se volete vi dico come diventare canarini, in esclusivah anteprimah italianah ✌🏻