Si aggiorna la lista dei problemi noti della build insider fast 14926.1000 [X1]

NOTA – L’ingegnere Jason di Microsoft consiglia agli utenti Insider che abbiano riscontrato l’errore 800703ed durante l’installazione del nuovo aggiornamento di rimuovere la memoria esterna SD e riprovare il download e installazione. Il problema dovrebbe risolversi.


Articolo originale,

Nella serata di ieri abbiamo annunciato il rilascio di una nuova build per Windows 10 Redstone 2 nel ramo fast di ricezione delle build di Windows per tutti gli utenti insider.

A distanza di poche ore Microsoft ha aggiunto due nuovi problemi noti di Windows 10 Mobile build 14926.100, dopo che i membri del programma Insider hanno iniziato a segnalare i problemi con le schede SIM e il pin pad. Microsoft afferma che la soluzione ad entrambi i problemi consiste in un hard reset del dispositivo. Ecco i nuovi problemi noti scovati dagli insiders:

  • Stiamo indagando su piccolo insieme di segnalazioni isolate che dopo l’aggiornamento alla build 14926, il pin pad non è più visibile per sbloccare il telefono anche dopo il riavvio del telefono. Se siete stati colpiti da questo problema, potete eseguire un hard reset del telefono che eliminerà il problema nella build 14926 corrente;
  • Stiamo indagando anche su alcuni rapporti ricevuti dopo l’aggiornamento alla build 14926, pare che alcuni telefoni perdano la capacità di utilizzare la propria carta SIM. Un hard reset consente di risolvere anche questo problema.
Avete riscontrato anche voi questi problemi con Windows 10 Mobile build 14926?
Fateci sapere nei commenti!
Articolo di: Gianmarco Santoro
VIA

Gianmarco Santoro

Studente di Scienze Fisiche, tecnico informatico di professione, appassionato storico del mondo della telefonia mobile e del mondo Windows è qui per raccontare e discutere insieme ai lettori di Aggiornamenti Lumia circa le novità che il futuro riserva alle nostre passioni!

  • Nico

    Confermo, Hard Reset ha risolto. (Lumia 535)

  • Angelo Panebianco

    Di questo problema nessuno né parla si pensa è solo esclusivamente al Windows 10, gli altri S.O. come Windows 8/8.1 e Windows 7 li avete cestinati E DIMENTICATI PER SEMPRE Aggiornamenti Lumia?
    Il Windows Update di Windows 7 è bloccato: la soluzione
    Con una preoccupante periodicità, il servizio Windows Update su Windows 7 sembra non funzionare correttamente. La ricerca degli aggiornamenti è lenta, molto lenta, tanto che l’attesa può durare ore senza che Windows Update proponga alcun aggiornamento da installare.

    Nell’articolo , tempo fa, abbiamo proposto una soluzione che permette di risolvere il problema.
    Ma com’è possibile velocizzare Windows Update in Windows 7 e ricevere gli aggiornamenti da installare nel giro di qualche minuto anziché attendere ore?

    Velocizzare Windows Update su Windows 7: la soluzione del mese di settembre 2016

    Per sbloccare Windows Update in Windows 7 e ottenere la lista degli aggiornamenti da installare nel giro di qualche minuto anziché di ore, la soluzione consiste nell’effettuare il download e l’installazione manuale della patch KB 3185911, altrimenti conosciuta come MS16-106.

    La versione dell’aggiornamento per i sistemi Windows 7 a 32 e 64 bit è scaricabile oppure servendosi dei seguenti link diretti:

    – Aggiornamento KB3185911 per Windows 7 64 bit
    – Aggiornamento KB3185911 per Windows 7 32 bit

    La procedura consigliata per sbloccare Windows Update su Windows 7 (vedere anche questa pagina) è la seguente:

    1) Disattivare gli aggiornamenti automatici nelle impostazioni di Windows Update.
    2) Aprire il prompt dei comandi con i diritti di amministratore e digitare:

    net stop wuauserv
    net stop bits

    3) Scaricare gli aggiornamenti KB3185911, KB3168965, KB3145739, KB3078601, KB3164033, KB3109094 in una stessa cartella.

    4) Installarli da prompt dei comandi usando start /wait “” “%SystemRoot%system32wusa.exe” “C:PERCORSO_AGGIORNAMENTIUpdate.msu” /quiet /norestart

    Al posto di PERCORSO_AGGIORNAMENTIUpdate.msu, dovranno essere indicati i nomi dei file di installazione di ciascuno degli aggiornamenti indicati.
    Esempio:

    start /wait “” “%SystemRoot%system32wusa.exe” “C:UPDATESWindows6.1-KB3185911-x64.msu” /quiet /norestart

    5) Riavviare la macchina.

    6) Riattivare il download automatico degli aggiornamenti e provare di nuovo a usare Windows Update. Gli aggiornamenti eventualmente disponibili dovrebbero essere proposti al massimo entro 15 minuti di attesa.

    • giamma950xl

      è solo questione di tempo, i vecchi sistemi saranno presto abbandonati anche da Microsoft, infatti ha voluto regalare a tutti gli utenti con licenze genuine dei sistemi che ben sappiamo, una copia di Windows 10 proprio per favorire il passaggio al nuovo sistema e togliersi rogne con vecchi sistemi…si parla del presente e del futuro, qualche volta anche del passato….il presente ed il futuro sono Windows 10 in casa Microsoft, tutto qui..

      • Angelo Panebianco

        ciao, io sto tutt’ora usando Windows 10 sul PC è va come da te è sul lumia 520 ho WP8.1, che abbia fatto una politica scorretta Microsoft sui vecchi S.O tra cui Win7 e 8.1 e che ha adottato una stratagemma che nemmeno io che sono tecnico e promotore di PC avrei adottato. il fatto e che ricevo numerose telefonate su questo tipo di problema e gli devo dire OK attendete la soluzione come l’ho pronta ve la fornisco, in tal caso propongo di rottamare i loro PC con un buono sconto di 200 € e né hanno nuovo, chi ha accettato e chi NO e le rogne di Microsoft li sto sorbendo per W7 SP1 e W8.1 per WU! e per alcuni che non voluto aggiornare o acquistare il nuovo PC con la rottamazione che propongo!
        Mi scuso e la ringrazio di tutto!

  • Francesco Trim

    Mi sembra assurdo che dopo ogni aggiornamento bisogna resettare…ma se almeno risolvono i problemi manco niente…per gli utenti di Windows 7 dovevate passare al 10 quando era gratuito. Non ha senso rimanere nel passato

    • Angelo Panebianco

      leggi il commento sotto che ho scritto! saluti Angelo Panebianco

    • giamma950xl

      Non è assurdo xkè sono versioni di windows instabili che microsoft rilascia proprio x avere feedback! Se nn vi sentite di contribuire non dovete in alcun modo aggiornare a build insider! E potrete godere della migliore esperienza windows nel ramo ufficiale!

  • raffaele1877

    Installata su lumia 820.. Adesso vediamo come gira sui terminale non abilitati

    • giamma950xl

      Aggiornaci 😃

  • Angelo Panebianco

    Qusto è per chi viene da Android e ISO a dire che WM10 è morto, voi cosa credete invece su iPhone 7 : il crollo della civiltà
    io da qui ultimo post e commento! Saluti e Arrivederci!
    Lo so fa davvero specie per un possessore di Lumia, che non sa ancora se la sua piattaforma supererà l’inverno oppure no, criticare Apple, ma ci sono cose che nella vita sono imprescindibili, quindi inziamo.
    Chi scrive è abbastanza datato da ricordare quasi tutti i talk in cui il caro vecchio Steve (Jobs non quel simpaticone di Wozniak che pare invece aver capito tutto della vita) ha rivoluzionato il mercato.

    Apple ha fatto, negli scorsi anni, un lavoro eccelso. Vorrei far notare, come ha già fatto l’amico Matteo Flora nel suo blog, che Apple non ha mai inventato un mercato nuovo. Piuttosto ha preso un mercato agli albori, o comunque non consolidato, e lo ha rivoluzionato alla sua maniera, diventandone di solito, se non il leader, certamente uno dei maggiori competitor.
    E’ iniziato con il Mac, che presentato ai tempi in cui “640kb should be enough for anybody” e in cui Windows era una versione brutta e malfunzionante di GEM (se non sapete cos’era non avete vissuto), era una cosa assolutamente rivoluzionaria.
    E’ seguito con MacOSX che ha portato per la prima volta Unix sui desktop (non parlo di workstation RISC specializzate ma di qualcosa di mainstream).
    E’ proseguito con iPod e iTunes che hanno mandato all’aria il mercato dei lettori MP3 e hanno, per la prima volta, fissato le condizioni con le major senza stare alle loro richieste folli.
    La presentazione di iPhone ha preso un mercato già quasi maturo, lo ha buttato all’aria e ne ha riscritto le regole.
    In ultimo iPad ha dimostrato che i tablet non erano stati pensati correttamente e che il mondo aveva bisogno di ben altro.
    Non ho usato il termine ultimo con iPad a sproposito. iWatch è stato difatti il primo esempio di prodotto Apple passato decisamente sotto tono e senza avere praticamente impatto alcuno su un mercato già consolidato.

    iPhone 7 è un altro passo in una direzione che non fa altro che dimostrare una verità incontrovertibile, ovvero che anche Apple ha fatto il suo tempo. E’ una società che oramai è arrivata alla maturità. Pensa, anche giustamente, ai profitti, al consolidare la sua posizione, alla gestione del suo brand, ma certamente non al fatto di essere “disruptive” come lo è sempre stata.

    Questo mi dispiace, perché molte società prima di lei hanno fatto lo stesso percorso e pare che a Cupertino non lo abbiano capito. Pensiamo a Microsoft. Dopo aver praticamente conquistato il mercato dei computer negli anni 80 e 90, ha passato quasi 20 anni a consolidare e a non innovare per scoprire, recentemente, che forse è il caso di rimettersi a fare seriamente R&D.

    Sto divagando. Torniamo a iPhone 7. Novità

    Design: Praticamente nulla, cambiamenti minori ma ci può stare dato che il design dell’iPhone 6 era comunque azzeccato. E’ stata introdotta una nuova colorazione di cui sono già tutti preoccupati per i graffi di cui sarà certamente vittima. Vedremo

    Processore e RAM: 2 GB per i 7 forse 3 per il 7Plus. Sta bene. iOS non spreca millemila Mb come fa Android, e Apple continua testardamente a pensare che desktop e mobile siano mondi separati. Ergo non serve infarcire di RAM uno smartphone se deve fare solo da smartphone. Inoltre è inutile, l’ottimizzazione di hardware e software permette di fare i risparmiosi. A questo punto però verrebbe da chiedersi, come mai i costi sono tanto elevati?

    Camera: il 7 Plus ha una doppia camera. Il suo funzionamento è più vicino a quello di LG G5 che di Huawei P9, nel senso che si tratta di due camere con focali diverse che vengono utilizzate per simulare uno zoom ottico. Huawei P9 ha un sistema più sofisticato per cui una camera gestisce solo il colore a l’altra la luminosità. Sulla carta siamo su un altro pianeta

    Jack Audio: ovvero quando l’innovazione diventa deficienza. Non esiste un unico motivo sensato (tranne protezione dei contenuti) che giustifichi questa stupidaggine. Serve solo per far cambiare gli accessori e permettere ad Apple di avere il coltello dalla parte del manico contro i produttori di accessori low cost che ora devono pagare la licenza per il connettore Lightning. Ulteriormente con un solo connettore scordatevi di ascoltare musica la sera prima di andare a dormire mentre ricaricate il cellulare. Ah, lo potete fare con le nuove cuffie Bluetooth tutt’altro che economiche.

    iOS 10: altro giro altro regalo, è un update di un SO che, nel bene o nel male, è un punto di riferimento sul mercato.

    Quindi? Nulla. Nel senso che questo è un aggiornamento. Consolida ma non introduce nulla di nuovo. Sinceramente non penso che vedremo file di gente accampate davanti agli store per accaparrarsi questo ultimo fashion phone made in Cupertino. Certo ci sono già Apple fan che lo hanno preordinato da tempo, ma in questo caso è amore e non testa.

    Rispetto ai Windows Phone? Parlando da nerd, un HP X3 (parlo di HP X3 perché al momento è l’unico vero riferimento per un top di gamma con Windows Mobile) è superiore in tutto a questo iPhone 7, sia a livello tecnico sia a livello di novità e feature uniche e che potrebbero influenzare l’uso che ne fa l’utente. iPhone 7 non ha continuum, ha un sistema prettamente mobile, costa uno sproposito, non ha la doppia SIM ecc. ecc.

    A essere del tutto sinceri Apple iPhone 7 ha un vantaggio enorme. Pur se in fase di maturità Apple può assicurare un futuro sobrio e senza incertezze. Gli utenti Microsoft su questo non possono ancora contare. Speriamo in bene, sarebbe giusto ora.

    • Angelo Panebianco

      questo qui è il mio ultimo post e commento!! Arrivederci Aggiornamenti Lumia!

    • Pure new wool

      La fotocamera è innovativa, nel senso che affiancare un tele ad un grandangolo è un’ottima idea, peccato (deludente) che il tele non sia stabilizzato, ed era quello che ne aveva più bisogno. Non sottovaluterei lo sviluppo del software che gestirà queste fotocamere, ci potrebbero essere interessanti sorprese. Onestamente credo che a ‘sto giro la proposta di Samsung (salvo esplosioni) sia più interessante. L’X3 non mi convince perciò non mi esprimo, considero ancora il 950 xl il top.

  • raffaele1877

    Io sul mio lumia 820, dopo hard reset non riuscivo ad attivare il wifi, riacceso solo dopo il riavvio

    • Pino Ventura

      scusa ma hai eseguito l’iterop unlock per poter usare la 14393.189, poiché so che la serie o gamma Lumia X20 arrivava al massimo alla prima release cioè la 10586

      • raffaele1877

        Si ho fatto interop unlok e sto testando redston 2

        • Pino Ventura

          pensa te io ho fatto l’interop unlock su un lumia 520 (ora è un Lumia 636) e ora ha RS1 è presto avrà anche l’ RS2 a primavera 2017.

  • lucusta

    una lista di tutte le relase per singolo terminale esiste da qualche parte?
    perchè mi sto’ perdendo.

  • Killamoney

    Salve io ho riscontrato 2 problemi uno quando ho riacceso il telefono tirando giù il pannello delle notifiche non funzionava. Altro problema attualmente è l’app Telegram se clicchi una conversazione ne apre un altra. Risolvete rilasciare un aggiornamento e create qualche bella app come su android!