microsoft sede

Windows 10 Mobile a 64 bit? Microsoft conferma i lavori in corso!

La notizia era nell’aria, ma finalmente Microsoft l’ha confermato ufficialmente: Windows 10 Mobile passerà da essere un sistema operativo a 32 bit a 64 bit, allineandosi alla concorrenza.

La notizia è stata annunciata durante l’evento Microsoft Ignite da alcuni addetti ai lavori di Casa Redmond. Purtroppo, come potrete immaginare, non sono state rivelate date o altre informazioni: una semplice conferma di quanto circolava in rete da oramai diversi mesi. Tra questi addetti ai lavori, Jason Whitehorn, ingegnere Microsoft, ha precisato come tale passaggio sia inevitabile per riallinearsi alla concorrenza, ma lo reputa un passaggio da effettuare solamente al momento giusto: infatti, afferma l’ingegnere, fino ad oggi non se ne è sentita la vera necessità dei 64 bit, in quanto i top gamma dei vari produttori (in generale, non solo per Windows 10 Mobile) hanno prodotto smartphone con 4GB di RAM o inferiore.

Ma è chiaro altrettanto che la tecnologia non si ferma, è in continua evoluzione. Ecco allora che Microsoft non può rimanere inerte: qui nasce la decisione di effettuare il passaggio dai 32 bit a 64. Chissà nei prossimi anni quanta memoria RAM verrà installata nei vari: Samsung Galaxy S (X), Iphone (X) e [Surface Phone].

Articolo di: Aggiornamenti Lumia
Fonte: PCWorld

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.

  • Neymar Jr.

    citata prima da me Neymar Jr. sull’articolo di WhatsApp beta!

  • Neymar Jr.

    Qualcosa che non resta inosservato , notizia letta qui in Espana!
    Microsoft ha confermato che Windows 10 Mobile diventerà un sistema a 64 bit nel più breve tempo possibile.
    Mentre Android e iOS sono, già da qualche anno, sistemi operativi a 64 bit, Windows 10 Mobile è ancora a 32 bit (nonostante tutti i SoC ARM usati sugli smartphone utilizzino ormai l’architettura più recente).

    Fino ad oggi non è stato un problema per Microsoft dal momento che tutti i dispositivi Windows 10 Mobile utilizzano al massimo 4 GB di memoria RAM: l’architettura a 64 bit, tra le sue varie peculiarità, permette di usare più di 4 GB di RAM.

    Per il momento non è un problema ma, come confermano gli stessi tecnici di Microsoft, lo scenario cambierà a breve e presto saranno sul mercato smartphone e tablet equipaggiati con più di 4 GB di RAM. Sul versante Android già si cominciano ad affacciare i primi dispositivi con 6 GB di RAM ed è naturale che la stessa cosa accada anche su Windows 10 Mobile.

    Nell’articolo Android a 32 o 64 bit, ecco cosa cambia abbiamo visto che cosa cambia tra un sistema a 32 bit e uno a 64 bit nel caso dei dispositivi Android: le stesse considerazioni, però, valgono anche nel caso dei prodotti a cuore Windows 10 Mobile.

    Microsoft non ha fornito una data precisa per il passaggio di Windows 10 Mobile ai 64 bit ma è altamente probabile che ciò avvenga presto.
    La migrazione ai 64 bit, infatti, oltre a permettere l’utilizzo di maggiori quantitativi di memoria RAM, consentirà di “standardizzare” lo sviluppo delle applicazioni.
    Il centro pulsante del nuovo ecosistema Microsoft si chiama infatti Universal Windows Platform: la piattaforma consente di eseguire le stesse applicazioni su una vasta schiera di dispositivi tra cui sistemi desktop, notebook, convertibili, smartphone, tablet, Xbox e HoloLens.

  • Neymar Jr.

    scusate sapete se Microsoft Encarta funziona su Windows 10 per PC?

    • giamma950xl

      Ma nn serve piu a niente encarta con Wikipedia 😂

      • Neymar Jr.

        si ma è per un mio amico che la vuole installare su Windows 10 è vuole sapere se funziona!

  • Alessio

    ma per ora su w10m non servono, su android ci credo sta diventando sempre piu peso, ma su wm non ci sono sti problemi fortunatamente

    • LeoMessi10

      Il COO di Lenovo non crede affatto in Windows 10 Mobile. Anzi sostiene che il mobile avrà vita breve, mentre Alcatel si prepara a lanciare un flagship di tutto rispetto, con tanto di visore VR.
      Gianfranco Lanci,(italiano) è Chief Operating Officer di Lenovo, ha affermato nelle scorse ore che la compagnia cinese non ha alcuna intenzione di produrre uno smartphone Windows. Questo proposito (o meglio, non proposito), sarebbe dettato dalla sua sensazione che Microsoft non svilupperà ancora a lungo il settore mobile. Quindi perché rischiare?
      Riportando testualmente le parole raccolte da The Next Web al Canalys Channel Forum, Lanci ha dichiarato:Non vedo la necessità di rilasciare uno smartphone Windows e non sono convinto che Microsoft supporterà il mobile in futuro.

    • LeoMessi10

      ancora credi è c”è gente che crede in una Microsoft fallita che abbandona i device mobili, cioè non marchierà più smartphone, e Google invece ne produce dei suoi con un hardware da capogiro, la differenza sta tutta qui. Se sei il primo a non supportare un software che produci tu stesso cosa puoi pretendere da altri produttori, che ti montino una linea di smartphone che già a priori si sa che andrà a perdere?
      Scusa lo sfogo!

  • Joseph

    Non ho capito se il 950 potrebbe passare a 64 bit o ci sono delle limitazioni hardware

    • Neymar Jr.

      quello non passa a 64 bit! riguarderà solo i futuri telefoni dopo tale smartphone 950/950XL!

      • http://www.gonzocalcio.it delpinsky

        No no, forse hai capito male tu: Snapdragon 810 – CPU Bit Architecture: 64-bit
        Quindi il 950/950 XL, qualora Microsoft sviluppasse Windows 10 Mobile a 64-bit, sarebbero supportati eccome.

    • http://www.gonzocalcio.it delpinsky

      Snapdragon 810: CPU Bit Architecture 64-bit