Anteprima italiana di City Mania – Il prossimo titolo ufficiale Gameloft per Windows

Qualche mese fa vi abbiamo svelato in anteprima l’arrivo di Asphalt Xtreme per dispositivi Windows 10 e Windows 10 Mobile, questa sera vi sveliamo in anteprima italiana (e forse anche qualcosina di più) l’arrivo di un nuovo titolo ufficiale firmato Gameloft, il primo dell’anno 2017 – Vi presentiamo City Mania per Windows Phone, Windows 10 e Windows 10 Mobile!

City Mania è l’ultimo titolo su cui la software house francese, Gameloft, è al lavoro per portare sugli store di Windows, Windows Phone, iOS ed Android. Sul web non è ancora trapelata alcuna informazione, se non giusto il titolo, tuttavia la nostra redazione è riuscita a mettere le mani sul gioco in arrivo prossimamente per la nostra piattaforma e scrivervi quindi una breve recensione di quello che dovrete aspettarvi. Premesse iniziali: il gioco è in arrivo per PC, tablet e smartphone Windows: non manca il supporto ai vecchi Windows Phone. Al momento non siamo in grado in alcun modo di fornirvi una data di uscita approssimativa del titolo. Il rilascio avverrà presumibilmente in contemporanea con tutte le piattaforme, non appena sarà disponibile provvederemo ad informarvi. Passiamo adesso alla recensione di City Mania.

Primo avvio

Avviato City Mania, vi verrà richiesto, dopo un primo caricamento, di configurare il vostro profilo. Dovrete quindi impostare la vostra età ed il sesso. Inseriti i parametri, continuerà il caricamento che vi porterà direttamente all’interno del mondo di City Mania.

Completato il secondo caricamento verrete trasferiti direttamente all’interno della nuova fantastica città virtuale. La grafica, sebbene non sia in alta definizione, è piuttosto buona e le animazioni in 3D sono veramente apprezzabili. Confidiamo che ulteriori miglioramenti vengano apportati da oggi al suo rilascio pubblico.

Inizia il gioco

Come tradizione di Gameloft vuole, prima di iniziare a costruire la vostra nuova città, vi verranno impartiti i primissimi consigli e guide per affrontare il gioco. Il primo personaggio con cui interagirete sarà un simpatico operaio che vi fornirà materiali utili alla costruzione della prima strada comunale (legna).

Dopo aver inaugurato la prima strada, sarà vostro compito costruire, sempre dietro guida del gioco, anche le prime abitazioni, per inziare a popolare la vostra nuova città. Basterà collegare la strada alle nuove abitazioni ed il gioco è fatto!

Così come Farmville, SimCity Buildit e tutti gli altri giochi di categoria simile, la costruzione di abitazioni e altri edifici richiederà del tempo. Potrete comunque attivare dei velocizzatori automatici per evitare le lunghe attese (bonus acquistabili con monete acquisite nel gioco, o con banconote). Il prossimo passo sarà costruire invece una fabbrica: non può mancare in una città un’impresa in grado di fornire lavoro alla comunità. Sarà vostro compito dare vita alla prima fabbrica che, naturalmente, essendo all’inizio del gioco, non potrà che essere di dimensioni molte contenute; solamente andando avanti nel gioco saremo in grado di acquistare fabbriche dall’importanza internazionale.

La costruzione della prima fabbrica richiederà 2000 monete. Ricordiamo che le monete saranno raccolte via via nel gioco e saranno necessarie per espandere sempre più la vostra città. Se volete trasformarla in una megalopoli ne dovrete raccogliere veramente tante. Ma di cosa ha bisogno una fabbrica? Chiaramente, oltre ai dipendenti, sono fondamentali strumenti e materie prime. Toccherà a voi fornire la legna precedentemente guadagnata. La legna, oltre ad essere necessaria per le nostre fabbriche, sarà un elemento fondamentale del gioco – ci servirà infatti, assieme ad altri elementi, per espandere le dimensioni delle nostre abitazioni.

Aumentiamo la popolazione

Costruire nuove fabbriche ci permetterà di acquisire di tutta una serie di materiali utili per dar vita ad ulteriori nuove abitazioni e trasformare le attuali. Tutto ciò ci garantirà un aumento del numero della popolazione, obiettivo principale del gioco.

Passiamo al secondo livello

Ampliando le dimensioni della vostra città, passerete di livello in livello. Ogni nuovo livello che raggiungerete vi sbloccherà nuove costruzioni, nuovi edifici e tantissimi nuovi servizi. Passando al secondo livello potrete, per esempio, portare in città il servizio anticendio. Se un incendio sta per scoppiare all’interno della vostra città ci penseranno i coraggiosi vigili del fuoco ad estinguere il fuoco!

Potrete quindi installare il primo stabilimento dei vigili del fuoco. Anche in questo caso, come per la fabbrica, potrete acquistare e costruire (al prezzo di 3500 monete) una sede dalle dimensioni ridotte… siamo pur sempre alle prime fasi di City Mania!

Cosa è una sede dei vigili del fuoco senza pompieri? Ecco, è arrivato il momento di assumere alle vostre dipendenze il primo vigile del fuoco delle vostra città, il capo pompiere!

L’installazione di nuovi servizi per i cittadini, la costruzione di nuove case, fabbriche ed edifici ludici vi permetterà di aumentare la popolazione, passare a nuovi livelli ed espandere sempre più la vostra città. Quello da noi descritto è giusto un assaggio di quello che sarà City Mania. La fase di sviluppo del gioco è sicuramente ad un buon punto, ma non sappiamo sinceramente quanto tempo passerà ancora da qui al suo rilascio pubblico.  Come potrete vedere dagli screenshot, per esempio, manca ancora la lingua italiana (che chiaramente è uno degli ultimi passi nella fase di developing).

Qui trovate un nostro breve video di #CityMania:

 

Sebbene vi siano aziende che hanno deciso di abbondanare, per il momento, la piattaforma Windows, ve ne sono tante altre che continuano ad investirci e tra queste troviamo proprio Gameloft. Tanti nuovi titoli ufficiali sono in arrivo per i vostri dispositivi Windows Phone, Windows 10 e Windows 10 Mobile. Basterà a risollevare le sorti del nostro sistema operativo?

Articolo di: Aggiornamenti Lumia

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.

  • giovinciello

    Secondo voi non sarebbe ora che Microsoft spinga per creare app solo uwp e quindi compatibili solo con WM10?
    Magari a partire da Aprile, dopo il Creators Update…ed in contemporanea potrebbe rilasciare il suddetto update via OTA a tutti gli smartphone supportati che son restati a WP8.1 perché non hanno mai saputo dell’app “upgrade Advisor”, magari chiedendo semplicemente il consenso finale all’utente che potrebbe per qualche motivo decidere di restare a WP (in stile notifica di aggiornamento a W10 da Windows 7/8 su desktop).

    Questa è la strada che secondo me Microsoft ha tracciato in anticipo con Minecraft (lasciarla scaricabile ma non più aggiornata…e nel frattempo credo che lavoreranno ad adattare la uwp desktop, sempre aggiornata, anche per mobile…quindi solo per WM).

    Si tratterebbe solo di non permettere più la pubblicazione di nuove app compatibili con WP (con preavviso per gli sviluppatori), perché sappiamo che su WM10 le app scritte in silverlight non sono efficienti/integrate con il SO come le uwp…lasciando invece quelle che già ci sono ancora scaricabili e aggiornabili fin quando vogliono.
    Tanto ormai telefoni con WP non saranno più nemmeno tra le statistiche di utilizzo, pian piano la gente se ne libererà, sono destinati a scomparire dal mercato nel giro di poco…si tratterebbe di dare un giusto “indirizzamento” agli sviluppatori che vogliono creare nuove app per windows anche lato mobile.

    Il discorso sottinteso di Microsoft agli sviluppatori sarebbe: <>…e magari fa anche capolino qualche OEM tipo HP con dei nuovi device consumer a tenere accesa la fiammella WM in attesa della spinta di Surface Phone e dei nuovi processori arm.

    Questa strategia io la trovo sensata, se non ad Aprile magari in estate/autunno…perché infondo anche le app scritte per WP sono un freno all’ottimizzazione di Windows Mobile nel complesso, sarebbe un prevenire la pubblicazione di nuove app tipo Whatsapp che anche sui 950 è lento in apertura e non solo (ma non biasimo WhatsApp nel caso specifico, è giusto che supporti ancora i tanti WP e solo quando saranno quasi scomparsi si impegni a convertirla in uwa, ora per loro non avrebbe alcun senso).

    • http://www.aggiornamentilumia.it/ Aggiornamenti Lumia

      Siamo d’accordo se tutto questo discorso è riferito al lungo periodo. Nel breve invece gli sviluppatori sono costretti a sviluppare ancora per Windows Phone, in quanto la gamma di device è ben più ampia (i dispositivi mobile Windows Phone sono nettamente superiori ai Windows 10 Mobile). Comunque questo gioco è destinato ad arrivare su tutte le piattaforme e, anche su PC, gira decisamente bene

      • giovinciello

        Ma vale ancora per poco questa necessità per gli sviluppatori, nel senso che quel breve periodo per me è “molto” breve…non a caso ho scritto estate/autunno a fine messaggio (si, forse ho esagerato scrivendo aprile inizialmente), al massimo novembre in concomitanza con rs3…non da domani stesso.

        Se terminali WP sul mercato non ce ne sono più e chi ne è già in possesso li possiede come minimo da un anno, direi che nei prossimi mesi assisteremo ad un crollo inesorabile e verticale delle statistiche di utilizzatori WP, chi li possiede li cambierà come è naturale che sia, anche solo per normalissima usura.
        Al contrario, WM verso fine anno potrebbe restare più o meno stabile o guadagnare pochissimo se a breve ci sarà qualche telefono consumer che attirerà qualcuno (e potrebbe guadagnare di più se Microsoft, quando lo riterrà opportuno, trovasse il modo di aggiornare coercitivamente i WP compatibili).

        Uno sviluppatore che si approccia in questo momento all’ambiente Windows con interesse, magari non ha ben chiara tutta questa situazione (guarda solo i dati e si fa ingannare) e l’inevitabile declino definitivo di Windows Phone, sarebbe poco saggio adesso progettare da zero un’app scritta per Windows Phone e dopo un annetto restare solo con utilizzatori di WM della stessa app…tanto vale progettarla fin da subito UWP per bene, sia lato desktop che mobile.
        Non dico sia questo il caso (del gioco in questione) perché magari era in progetto ed è stata sviluppata già mesi orsono, ma nel futuro prossimo mi aspetto una mossa di Microsoft in tal senso (con Minecraft credo appunto che abbiano dato “l’esempio”).