Anteprima italiana di Windows 10 Mobile CShell – Il futuro OS mobile di Microsoft [Parte 1]

Svelato per la prima volta dai colleghi di Windows Central, Windows 10 Mobile CShell è la futura versione dell’OS di Microsoft, in fase di sviluppo e in arrivo sul mercato presumibilmente per gli inizi del prossimo anno. La nostra redazione è riuscita ad installare la nuova versione di Windows 10 Mobile su uno dei nostri Lumia 950 XL e mostrarvi in anteprima italiana tutte le sue novità. Buona lettura!

Partiamo dall’origine: CShell è la nuova Windows Shell su cui Microsoft sta praticamente lavorando da circa due anni, shell che permetterà agli ingegneri di Redmond di avvicinare sempre più i due sistemi operativi di Microsoft, Windows 10 e Windows 10 Mobile. Grazie a CShell Microsoft è riuscita ad introdurre tantissime nuove funzionalità su Windows 10 Mobile, sebbene non tutte ancora perfettamente implementate, che questa sera siamo felici di svelarvi per voi utenti di Aggiornamenti Lumia. Senza perdere troppe parole in chiacchiere, passiamo subito alla sostanza. A seguire vi proponiamo le novità più interessanti sinora scovate dalla redazione: molte già svelate la scorsa settimana da Windows Central, altre non ancora trattate.

Nota bene: le immagini a seguire sono state prese da una build esistente in fase di test interni, non si trattano di concept. Essendo una build interna è molto probabile che Microsoft possa apportare nel tempo tantissime correzioni alle novità che stiamo per mostrarvi.

 Start Screen

Una delle sezioni più riviste con Windows 10 Mobile CShell è certamente la Start Screen: Microsoft ha introdotto diverse novità da tempo disponibili su PC e tablet, ma mai arrivate definitivamente sui nostri smartphone. Tra queste troviamo:

  • Rinnovato la modalità per ridimensionare le tile: Su Windows 10 (PC), per ridimensionare le tile, dopo un click con il tasto destro del mouse (o tap prolungato in caso di dispositivo touch), bisogna scegliere l’opzione preferita tra le varie alternative offerte dal menu contestuale. Questo menu è in arrivo anche sui nostri smartphone.
  • Possibilità di disattivare (o attivare) la live tile direttamente dalla home: Sempre tenendo premuto sulla tile dell’applicazione desiderata, potrete finalmente scegliere di disattivare, o eventualmente disattivare, la Live Tile della stessa senza necessariamente aprire l’applicazione o collegarsi sulla sezione notifiche contenuta nelle Impostazioni.
  • Nuova dimensione disponibile per le Tile: Se l’applicazione la supporta, potrete adesso impostare la dimensione “grande”. Questa opzione, oltre ad essere disponibile da tempo su PC e tablet Windows 10, come ricorderanno i più temerari di Windows 10 Mobile, lo era anche con le primissime build (private) di Windows 10 Mobile, sebbene poi Microsoft avesse deciso di non introdurle più. Sono adesso tornate!
  • Disinstallare l’applicazione dalle home: Come su Windows 10 (PC), potete adesso disinstallare le applicazioni direttamente dalla home.

Come potrete vedere dagli screenshot in alto, abbiamo potuto impostare la dimensione “Large” (in italiano grande) per la tile del Windows Store. Questo è possibile inoltre per altre applicazioni, quali, ad esempio, la prossima versione della nostra applicazione Aggiornamenti Lumia. Noterete inoltre la nuova icona (…) che comparirà una volta dopo premuto e rilasciato sulla tile di un’applicazione.

Ma quanti di voi aspettavano di utilizzare la modalità landscape su Windows 10 Mobile? Sono anni e anni che lo chiediamo, finalmente è realtà! CShell introduce questa nuova feature, sia per la home, sia per la lista delle applicazioni e sia per la task view. Come potrete notare voi stessi dal seguente screenshot, la modalità landscape non è ancora stata implementata perfettamente nella nostra build: i bordi laterali inutilizzati occupano molto spazio dello schermo, ma è certamente un buon inizio.

Centro notifiche

Passiamo adesso al Centro notifiche. Microsoft ha lavorato in questi ultimi mesi per introdurre su smartphone un Action Center che sia molto più vicino a quello che abbiamo conosciuto negli ultimi anni su PC. E’ stata spostata la sezione dedicata alle azioni rapide, adesso posizionata in basso del centro notifiche e rivisto graficamente la sezione riservata alle sole notifiche. Vi mostriamo alcuni screenshot a seguire:

Alcune note in merito a quest’ultimi screenshot:

  • Molto probabilmente Microsoft ha già provveduto, con build più recenti di Windows 10 Mobile CShell, aggiornato nuovamente il layout del Centro notifiche, così come è successo con il rilascio della build 16215 per PC e tablet negli scorsi giorni (leggi qui)
  • Noterete inoltre quei pallini verdi in basso a destra: si trattano semplicemente di piccoli strumenti utilizzati internamente da Microsoft per capire se la build installata funzioni correttamente.

Esplora Risorse

E’ il turno di Esplora Risorse. Windows 10 Mobile CShell apporterà alcuni miglioramenti che certamente gli utenti potranno apprezzare. In particolare abbiamo notato l’eliminazione di ben due vecchi passaggi nel salvataggio dei file sui nostri dispositivi (o clooud) che ci portiamo oramai dietro dai tempi di Windows Phone. Immaginate di utilizzare Word sul vostro smartphone, create un nuovo documento e lo salvate nella cartella documenti della memoria interna. Con CShell potrete impostare direttamente il nome del file sin dalla prima apertura di Esplora Risorse e salvarlo in un solo passaggio (attualmente dovete scegliere se salvarlo su memoria interna, esterna o Onedrive, scegliere il percorso, salvare e nominare il file). Insomma, sono in corso dei lavori molto promettenti!

Impostazioni

Altre novità sono state scovate nelle Impostazioni, tuttavia non vi riporteremo tutti i dettagli sulle nuove voci introdotte per il semplice fatto che molte non funzionano ancora, altre invece sebbene visibili, sono da tempo state introdotte ma nascoste agli occhi degli utenti. Vi parliamo dell’unica certezza (attuale): arrivano i consigli video anche sulle Impostazioni di Windows 10 Mobile CShell. Così come fatto per PC e tablet, casa Redmond ha scelto di inserire all’interno delle Impostazioni alcuni video che potrebbero aiutare gli utenti nel conoscere le funzionalità che potrebbero non aver mai incontrato prima. Un esempio ne è il video intitolato “Riduci le tue distrazioni”, proposto all’interno della sezione notifiche.

In realtà condividendo questi screenshot con voi, abbiamo anche svelato un’altra novità di CShell per Windows 10 Mobile: sono in dirittura di arrivo gli IP Statici su Windows 10 Mobile. Ad essere sinceri, tuttavia, non abbiamo potuto provare tale feature, per il semplice motivo che in questa build da noi installata risulta non funzionante.

Tastiera ed emoticons

Microsoft sta lavorando internamente anche per migliorare la tastiera per smartphone. Non abbiamo gli strumenti per affermarlo con certezza, ma sembrerebbe che Microsoft non si sia limitata ad un semplice restyling, ma ad una vera e propria ricostruzione. Si segnalano importanti novità grafiche e funzionali per la funzionalità swipe (si è passati dal sistema swipe Windows a quello Swiftkey?) e per la sezione emoticons, adesso molto più fluido e graficamente rinnovato. Ecco alcuni screenshot:

Continuum 2.0

In diversi articoli, tra cui questo, vi abbiamo parlato delle nuove funzionalità in arrivo con una futura di Windows 10 Mobile su Continuum. Ecco, dopo tante indiscrezioni e articoli pubblicati, siamo riusciti a provare con le nostre mani il rivoluzionario Continuum di Microsoft: vi anticipiamo subito che grazie alle novità introdotte da Microsoft, la trasformazione smartphone Windows 10 Mobile in PC Windows 10 è adesso a tutti gli effetti possibile. Tuttavia, per vostro dispiacere, continuum 2.0 (noi lo chiamiamo così, ma non è assolutamente il nome che Microsoft gli ha assegnato) vi sarà svelato solamente con il prossimo articolo su Windows 10 Mobile CShell, giusto per lasciarvi sulle spine (ma soprattutto per evitare di allungare troppo questa news). Per il momento vi deliziamo con questo screenshot di Continuum in azione, tramite Miracast, sul nostro PC:

Quali device riceveranno questa versione rivoluzionaria di Windows 10 Mobile?

Probabilmente vi starete chiedendo se mai il vostro dispositivo Windows 10 Mobile riceverà un giorno questa versione: non siamo Microsoft, per cui non possiamo in alcun modo comunicarvi una risposta definitiva e corretta in assoluto, tuttavia diverse fonti affidabili ci hanno confidato lungo questi mesi che Microsoft rilascerà questo OS ai soli nuovi device in arrivo sul mercato, presumibilmente tra la fine di questo anno e gli inizi del prossimo. Tutti gli attuali smartphone Windows 10 Mobile, che supportano Creators Update, riceveranno a Settembre l’aggiornamento Feature 2, un update che sostanzialmente apporterà una serie correzioni e miglioramenti, ma nessuna di queste novità sovra annunciate. Per il momento, comunque, prendete queste nostre informazioni con le dovute cautele: non appena avremo qualcosa di più concreto in mano non ritarderemo a comunicarvelo.

Pareri personali su Windows 10 Mobile CShell

Parlando in prima persona (in pochissime occasioni lo faccio), Windows 10 Mobile CShell è il primo sistema operativo mobile di Microsoft che veramente potrà insidiare, nel suo piccolo, gli altri colossi del settore mobile. Microsoft, sebbene i continui fallimenti sul settore, non ha per niente abbandonato la barca e continua a migliorarsi per riuscire a riottenere quella quota di mercato che con molta fatica si era creata la vecchia azienda finlandese Nokia negli ultimi anni, prima della sua acquisizione da parte dello stesso colosso di Redmond. Ho apprezzato tantissimo le novità su Continuum: probabilmente è questa la conferma che Microsoft abbia intenzione di concentrarsi sempre più sul mondo business. Le novità di Continuum 2.0, di cui ricordo vi parlerò dettagliatamente nei prossimi giorni, permetteranno a qualsiasi persona di lavorare direttamente con il proprio smartphone ed il dock, sostituendo lo stesso smartphone con gli attuali (costosi) laptop. Tuttavia non pensiate che sia già tutto pronto: sebbene tantissime sono le novità, manca ancora una sostanziale stabilità e fluidità nell’OS e, inoltre, sono tantissimi i problemi che ho riscontrato in questi giorni con CShell. Tra i problemi riscontrati ci sono:

  • Non è ancora possibile utilizzare la sim telefonica (no chiamate, no messaggi)
  • Non è possibile aprire il centro notifiche tramite swipe
  • Diverse voci delle impostazioni non sono funzionanti
  • Lag molto vistosi
  • Diversi errori con l’utilizzo del Miracast per Continuum
  • Non è possibile utilizzare la modalità sviluppatore
  • [……..]

Confermiamo inoltre la scelta di Microsoft nell’abbandonare le vecchie applicazioni Silverlight sviluppate inizialmente per Windows Phone, ma eseguibili (almeno fino ad oggi) anche su Windows 10 Mobile. Con questa futura versione dell’OS, Microsoft ha intenzione di rimuovere il supporto a questa categorie di app, tra i quali troviamo, ad esempio, la stessa Whatsapp. Siamo riusciti a scaricare ed installare correttamente qualsiasi applicazioni Windows Phone, tuttavia il sistema operativo si rifiuta di avviarle (non mostra alcun segno di vita). Sarà la scelta migliore per il futuro di Window Mobile? Chissà, questo non spetta a noi dirlo.

Chiudiamo qui la prima parte su Windows 10 Mobile CShell. Speriamo che abbiate gradito la nostra anteprima sul nuovo OS e speriamo inoltre di aver chiarito tutti i vostri dubbi: se avete qualche altra domanda non esitate a porcela nei commenti… saremo felicissimi di rispondervi!

Articolo di: Aggiornamenti Lumia

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.