Anteprima italiana di Continuum 2.0 in azione su Windows 10 Mobile CShell [Parte 2]

Come promesso, torniamo a parlarvi di Windows 10 Mobile CShell. Nella prima parte vi abbiamo parlato dettagliatamente delle novità in arrivo con la prossima versione mobile di Windows, previsto per i soli nuovi device, saltando però la interessantissima parte relativa a Continuum. Quest’oggi abbiamo realizzato un video di Continuum 2.0 in azione sul nostro device Lumia 950 XL, Windows 10 Mobile Redstone 3 (+ CShell), tramite Miracast.

Subito una piccola nota: Come appena anticipato, abbiamo provato ad utilizzare Continuum sia in Miracast che tramite Dock. Il video che abbiamo condiviso è quello riferito a Miracast, i cui limiti prestazionali sono certamente superiori a quelli di Continuum in azione tramite Dock. Microsoft ha lavorato duramente, dopo anni di silenzio, per migliorare l’esperienza Continuum e, finalmente, possiamo affermare che siamo quasi giunti ad un’esperienza molto simile a quella desktop.

Seconda nota: Tutto ciò che vedrete a seguire è tratto da una build interna, molto lontana dalla fase di rilascio. Ci aspettiamo, pertanto, che Microsoft possa nel tempo cambiare molto di tutto ciò. Partiamo subito con le novità introdotte:

Addio home smartphone con Windows 10 Mobile CShell

Avviando Continuum, verrà subito visualizzata la nuova home, non più in stile Windows 10 Mobile, ma esattamente quella che troviamo oggi sui PC Windows 10. Inoltre Microsoft ha provveduto a rivedere graficamente la taskbar e rimuovere il “Phone status” in cima dello schermo: insomma, è come vivere un’esperienza desktop.

Utilizza più applicazioni contemporaneamente

Questa è la novità principale in arrivo con la prossima versione di Continuum: uno dei limiti più grandi è stato rimosso e, finalmente, adesso è possibile utilizzare contemporaneamente più applicazioni. Se utilizzate Continuum sui vostri device saprete bene che, avviando una nuova applicazione, essa automaticamente prenderà il posto della precedente (sebbene entrambe continueranno ad essere attive in background), obbligandovi a lavorare con un’applicazione alla volta. Come potrete vedere dall’immagine seguente, e dal video, questo limite è stato soppresso con Windows 10 Mobile CShell:

Ridimensiona le finistre

Le applicazioni avviate non saranno immediatamente visualizzate a schermo intero, bensì a finestra, finestra che potrete comodamente ridimensionare a vostro piacimento, sia dal touchpad del vostro smartphone che tramite mouse collegato allo schermo in cui Continuum è proiettato. Questa funzionalità va ad accompagnare chiaramente la funzionalità precedente (utilizza più applicazioni contemporaneamente): sceglierete voi quale finistre mantenere in sovraimpressione, quali ingrandire e quali rimpicciolire; potrete anche decidere di visualizzare solamente alcune app e le altre ridurle ad icona.

Sposta la taskbar ovunque vuoi

Esattamente a come avviare su PC, è possibile adesso spostare la taskbar di Continuum ovunque si voglia: in alto dello schermo, a destra o a sinistra. L’immagine a seguire vi mostra come appare la taskbar fissata in alto.

Quali applicazioni possono essere girate su Continuum?

Sembra una domanda scontata, ma visto la confusione che si è creata in rete, abbiamo pensato di rispondere pubblicamente anche a questa domanda. Allo stato attuale delle cose, Continuum 2.0 permette di girare solamente applicazioni scritte nativamente per Windows 10 Mobile: in altre parole, non sarete in grado di avviare un’app Windows Phone (la quale non viene più neanche avviata dal telefono, non in Continuum) e neanche applicazioni Windows 10 che non dispongono di un pacchetto Windows 10. Insomma, vi diciamo tutto ciò per spazzare vie le indiscrezioni che parlavano di applicazioni Win32 funzionanti con Continuum.

Video

Vi lasciamo adesso al nostro tour panoramico su Continuum. Vi verranno mostrate le nuove funzionalità precedentemente elencate ed altre, invece, già presenti sull’attuale Continuum, ma leggermente riviste (ad esempio il task manager, Edge…). Come potrete notare, non mancheranno problemi e lag di tanto in tanto, tuttavia le potenzialità sono molto alte. Buona visione:

Problemi Continuum 2.0

Tra i problemi attuali abbiamo riscontrato i seguenti:

  • Non è ancora possibile spostarsi dalla home alla lista di applicazioni installate
  • Una volta chiusa la connessione con il device collegato tramite Miracast, nel dispositivo con installato CShell rimane fissa una freccetta (che si porta dietro dalla connessione precedente)
  • La connessione con Miracast soffre, talvolta, di vistosi lag (nessun problema del genere riscontrato con connessione tramite Dock)
  • L’anteprima delle applicazioni nel task manager non è sempre visualizzata correttamente
  • Talvolta, aprendo le applicazioni su Continuum, automaticamente vengono aperte anche sullo smartphone
  • Non viene visualizzata l’icona ridimensionamento (sebbene sia funzionante, come mostrato precedentemente)
  • Assenza delle jump list: Non si tratta di un problema, ma di un’assenza che, per il momento, lascia uno spazio di differenza tra Windows 10 Desktop e Continuum

In definitiva, Continuum 2.0 rappresenta un enorme passo in avanti compiuto da Microsoft nel trasformare i propri smartphone Windows 10 Mobile in veri performanti dispositivi fissi, tuttavia la strada è ancora lunga, i problemi da risolvere sono ancora molti e, come già anticipato nella nostra precedente anteprima, difficilmente questa funzionalità arriverà su tutti i dispositivi attualmente sul mercato: allo stato attuale, riteniamo che l’unico smartphone Windows 10 Mobile in commercio che possa effettivamente ottenere tramite aggiornamento pubblico CShell è l’HP Elite X3, dato il processore più moderno e, appunto, l’età più giovane rispetto, ad esempio, al top gamma Lumia 950. Per il momento concludiamo qui la nostra recensione (quasi completa) su Windows 10 Mobile CShell, informandovi giusto di un’ultima chicca: in seguito alla prima parte della nostra anteprima, Microsoft ha continuato a testare internamente nuove build e possiamo dirvi che, come già supposto dalla stessa redazione, è arrivato anche il nuovo Centro Notifiche con pieno supporto a Fluent Design: purtroppo, per il momento, non possiamo riportarvi alcun screenshot, ma non appena ci sarà permesso non esiteremo a condividere con voi le primissime immagini (vi assicuriamo che è veramene molto ben fatto!).

Vi è piaciuta la nostra recensione su Windows 10 Mobile CShell? Siete d’accordo con gli altri blog che CShell non salverà il destino di Windows Mobile, oppure ritenete che Microsoft sia finalmente sulla buona strada? Prima di darci una risposta, vi ricordiamo di leggere, qualora ve lo siate persi, la prima parte su CShell (leggi qui), in cui abbiamo mostrato tantissime altre novità. Aspettiamo i vostri pareri!

Articolo di: Aggiornamenti Lumia

 

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.