Nuove indiscrezioni su Andromeda OS – La futura versione modulare di Windows 10

Ma quale sarà il futuro di Windows 10 Mobile? Questa è la domanda che in molti (utenti fedeli Microsoft e non) si pongono da oramai anni a cui nessuno ha mai dato una risposta definitiva. La nostra redazione vi aveva mostrato in esclusiva Windows 10 Mobile Redstone 3 con tanto di nuova shell, oggi Windows Central ha fornito ulteriori dettagli in merito: parliamo del nuovo Andromeda!

Andromeda OS

Microsoft sarebbe al lavoro per creare una versione modulare di Windows 10 in grado di girare su qualsiasi device Windows. Questo è l’obiettivo di Microsoft: unire una volta per tutte Windows 10 e Windows 10 Mobile, un sogno che da anni cerca di raggiungere e che probabilmente grazie al nuovo Andromeda riuscirà a portare a segno. Attualmente Windows 10 e Windows 10 Mobile condividono il OneCore (il cuore dell’OS) e la piattaforma Universale: tutto il resto è differente. Ecco, Microsoft è al lavoro internamente per eliminare queste differenze e creare un sistema operativo veramente universale. Questo significa che vedremo in futuro le stesse funzionalità su PC che smartphone di minori dimensioni? Assolutamente no. Andromeda attiverà e disattiverà funzionalità in base al device che utilizzeremo. Questo già accadeva su Window 10 Mobile Fall Creators Update (+ Cshell): Microsoft in questi mesi rilasciava, internamente, nuove funzionalità in contemporanea su PC e smartphone. Volete un esempio? Il nuovo Action Center con Fluent Design introdotto con la build 16241 di Windows 10 è arrivato anche su Windows 10 Mobile con la nuova shell: altre invece su mobile non sono mai arrivate (venivano automaticamente disattivate dall’OS).

Benefici

L’abbandono di Windows 10 Mobile è ormai certo, quella di Windows su smartphone no. Attenzione però: non confondiamo Windows 10 On ARM con il nuovo Andromeda. Il primo è semplicemente il Windows 10 che conosciamo oggi, un OS che girerà, appunto, su architettura ARM. Nel secondo caso parliamo di una nuova piattaforma modulare di Windows 10 che si adatterà ad ogni device, sia esso un PC, tablet o smartphone. Congiungendo Windows 10 e Windows 10 Mobile, Microsoft potrà continuare a lavorare sul settore mobile, riprovando ad acquisire una quota di mercato oramai appiattitasi fino allo zero percento.

Andromeda sui nuovi device

Un’altra certezza è questa: Andromeda arriverà ufficialmente sui soli dispositivi mobile di nuova generazione, non negli attuali Lumia ancora supportati da Microsoft (Lumia 950, 950 XL, HP Elite x3…). Si parla da mesi addirittura di un prototipo mobile dallo stesso nome dell’OS, ovvero “Andromeda”. Svariate sono le fonti che parlano di un nuovo smartphone chiamato “Andromeda”… c’è chi lo chiama Surface Phone, c’è chi lo chiama Surface Mobile o chi ancora Andromeda.

Insomma, ricapitolando, Windows 10 Mobile è certamente un capitolo conclusosi: Microsoft è al lavoro per rilasciare sul mercato il nuovo Andromeda, atteso già per la fine del prossimo anno. Cosa ne pensate? Andromeda rappresenterà il trampolino di lancio alla riconquista del settore mobile? Fatecelo sapere nei commenti a seguire…

Articolo di: Aggiornamenti Lumia

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.