Microsoft Edge | Addio a EdgeHTML, benvenuto Chromium!

Lo aveva fatto trapelare due giorni fa i colleghi di Windows Central, adesso è ufficiale. A partire dal prossimo anno Microsoft Edge cambierà completamente veste: si abbandona il “vecchio” motore di rendering EdgeHTML in favore di Chromium.

Comunicato

Microsoft ha deciso ufficialmente di abbandonare il proprio motore EdgeHTML e adottare in sostituzione lo stesso utilizzato da Google Chrome, ovvero Chromium, ma non solo: Microsoft ha deciso di riscrivere completamente da zero l’applicazione, abbandonando il formato UWP, in favore di un’applicazione standard Win32, per il semplice fatto di poter riuscire a sviluppare un browser che possa girare senza problemi in tutti i sistemi operativi e aggiornabile in ogni momento. A seguire vi riportiamo il comunicato di Microsoft al riguardo:

Negli ultimi anni, Microsoft ha significativamente aumentato la partecipazione alla comunità di software open source (OSS), diventando uno dei maggiori sostenitori del mondo dei progetti OSS. Oggi annunciamo che intendiamo adottare il progetto open source Chromium nello sviluppo di Microsoft Edge sul desktop per creare una migliore compatibilità web per i nostri clienti e una minore frammentazione del web per tutti gli sviluppatori web. Come parte di questo, intendiamo diventare un contributo significativo al progetto Chromium, in un modo che può rendere non solo Microsoft Edge, ma anche altri browser, migliore sia su PC che su altri dispositivi. Rendere il web migliore per molti pubblici. Lavorare con open source non è una novità per Microsoft Edge. Il nostro browser mobile è stato basato sull’open source sin dagli inizi oltre un anno fa. Abbiamo anche utilizzato l’open source per varie funzionalità di Microsoft Edge sul desktop (ad esempio Angle, Web Audio, Brotli) e abbiamo iniziato a dare contributi al progetto Chromium per aiutare lo spostamento in avanti sui nuovi dispositivi Windows basati su ARM.Il nostro obiettivo è quello di farlo in un modo che abbraccia il modello open source ben consolidato che ha funzionato efficacemente per anni: contributi significativi e positivi che si allineano a un’architettura di lunga data, progettata con cura e all’ingegneria collaborativa. Insieme cerchiamo il miglior risultato per tutte le persone che usano il web su molti dispositivi.

In definitiva, vogliamo rendere l’esperienza web migliore per molti pubblici diversi. Le persone che utilizzano Microsoft Edge (e potenzialmente altri browser) sperimenteranno una migliore compatibilità con tutti i siti Web, mentre otterranno la migliore durata della batteria e l’integrazione dell’hardware su tutti i tipi di dispositivi Windows. Gli sviluppatori web disporranno di una piattaforma web meno frammentata per testare i propri siti, assicurando che ci siano meno problemi e maggiore soddisfazione per gli utenti dei loro siti; e poiché continueremo a fornire la comprensione guidata dai servizi Microsoft Edge sui siti legacy IE, l’IT aziendale avrà migliorato la compatibilità sia per le vecchie e nuove app Web nel browser fornito con Windows.

Tutte queste novità non saranno disponibili prima del 2019 e, chiaramente, un primo assaggio sarà dato inizialmente ai soli utenti Insider. Rimanete sintonizzati su Aggiornamenti Lumia per scoprire in tempo reale le ultime novità in materia di Edge 😉

Articolo di: Aggiornamenti Lumia

 

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.