Soltanto le applicazioni per Windows Phone hanno problemi?

Molti utenti, giustamente, si lamentano della mancanza e/o della scarsa qualità di applicazioni per l’ecosistema Windows. Tuttavia oggi vogliamo farvi sorgere un dubbio: soltanto le applicazioni per Windows hanno “così tanti problemi”? La risposta, fortunatamente, è no!

Piccola premessa: non riuscendo a quantificare “oggettivamente” quanto un’applicazione sia fatta male, quest’articolo si baserà, esclusivamente, sulle recensioni pubblicate sul App Store (ovvero lo store dei dispositivi Apple) e Windows Store.

Da dove nasce l’articolo? Abbiamo notato, stando insieme ad amici, che varie applicazioni per Ipad/Iphone avevano problemi; ad esempio ogni qualvolta che si seleziona un nuovo video su Youtube esce la schermata sottostante. Per risolvere il problema bisogna necessariamente chiudere e riaprire l’app. Con i nuovi aggiornamenti per Youtube il problema è stato molto limitato ma persiste (i video venivano aperti con una connessione in fibra molto stabile).

Screen tratto dall'Ipad di un amico

Screen tratto dall’Ipad di un amico

Cercando sul App Store abbiamo notato nelle recensioni che molti utenti si lamentano di instabilità/crash improvvisi oppure di lacune più o meno generiche. Questo problema si estende anche a tantissime altre applicazioni. Successivamente troverete gli screen, tratti da un Ipad, di moltissime recensioni negative riferite ad applicazioni note.

Ulteriore premessa: gli screen delle recensioni sono stati raccolti nel mese di agosto. Le recensioni si riferiscono all’ultimo aggiornamento rilasciato e vi consigliamo di notare anche la media delle votazioni (stelline).

CONCLUSIONI

Per quale motivo il confronto non è stato fatto anche con il Play Store? Al momento ci siamo limitati ad effettuare questo “confronto” con i dispositivi iOS. Molto probabilmente, in futuro, questo articolo verrà aggiornato diventando un confronto a tre: Windows Store, App Store e Play Store.

Logicamente ci sono tantissime altre applicazioni che hanno voti eccellenti per l’OS di Apple; vi  abbiamo  mostrato soltanto una piccola fetta di applicazioni note che hanno vari problemi. Inoltre, alcune applicazioni (come Car2Go, Shazam, TeamViewer) hanno tantissime recensioni positive sia sul Windows Store che sull’App Store. Nonostante ciò vi sono alcune applicazioni che sono nettamente migliori sul Windows Store: ad esempio Poste Mobile (guarda caso è stata riscritta per Windows 10 Mobile) – come, ahimè, altre sono migliori su App Store.

Senza titolo-1

La media delle stelle si basa sull’ultima versione rilasciata sia per Windows che per iOS.

Che conclusioni trarne? Con questo articolo non vogliamo “difendere” Microsoft oppure “attaccare” Apple, ma soltanto rendervi coscienti del fatto che anche gli utenti Apple sono sommersi di problemi. In più, la maggior parte dei problemi con le nostre app, sono riferiti alle vecchie scritte per Windows Phone (o anche alle nuove app uscite sviluppate sempre per Windows Phone 8). Le nuove basate su sistema Windows 10 risultano nettamente migliori in affidabilità, prestazioni e funzionalità: poi chiaro… tanto dipende dall’abilità dello sviluppatore.

Anche voi avete riscontrato vari bug con un vostro dispositivo Apple? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti.

Articolo di: Francesco Mainiero

Francesco Mainiero

Studente in Neuroscienze e appassionato sin da bambino dalla tecnologia, informatica e soprattutto del "mondo Microsoft". Molto interessato alla branchia della Neuroinformatica. Felice di essere membro del team di Aggiornamenti Lumia.

  • Alessio

    Io ho avuto un 6s per due settimane, e vi posso confermare quello che dice il vostro articolo, non é per attaccare apple come giustamente dite voi e sono d accordo anch’io, ma é per far svegliare un po gli utenti w10m, per fargli capire che anche negli altri os ci sono problemi, sia con le app che con il sistema operativo, perche l erba del vicino é sempre piu verde

    • Adriano

      Ma che scherzi, poi passano ad altro e dicono che è un altro mondo. Mah, st’altro mondo io non l’ho mai visto

      • Alessio

        L altro mondo lo vedi quando le bottiglie di birra diventano 10😂

  • 000

    più mi informo e più capisco che un OS vale l’altro…

    • paolo galetti

      A parte android, che se non prendi l’ultimo galaxy note figo figo 10000 é lento gia dopo un mese

      • Gaetano

        XD o ti esplode/incendia dopo qualche giorno, vedi Galaxy Note 7 (35 casi documentati), che è stato appena ritirato dal mercato.

  • radios

    menomale che qualcuno riesce a capire che non è tutto oro quello che lucica …
    problemi esistenti in tutte le piattaforme…. e app che funzionano male idem….
    ci vorrebbero piu articoli di questo genere….. 👍

  • Bik On Fire

    Bellissimo articolo

  • Antosaa

    Ottimo articolo!!! Complimenti!!! Sono assolutamente convinto di quello che sostenete. Per altro è vero, le app scritte per Windows 10 tendenzialmente mi sembrano davvero molto buone

  • ILCONDOTTIERO

    Faccio un attenta analisi , totalmente d’accordo con l’articolo . Reputo al di lá del parco app meno affollato sul Windows Store , bisogna fare un distinguo perché non sopporto discorsi ho cambiato é tutto un altro mondo o pianeta o galassia, perché i problemi sullo store li hanno anche gli altri ed il software anche quello presenta lacune . Chiudendo il discorso inutile dire io lo ho più grosso perché alla fine le bugie hanno le gambe corte e il software perfetto non esiste e esisterà mai altrimenti cosa vendono i produttori ??

  • Pure new wool

    Si ok, ma per le analisi ci vogliono i numeri, percentuali, tabelle e poi bisogna comparare la soddisfazione dell’utilizzatore (perché è di quello che si parla) su apps presenti su entrambi gli os, magari quelle più importanti WhatsApp, Facebook, Twitter ecc… Le gapps manco le abbiamo quindi… L’argomento è molto interessante, ma credo vada approfondito con più rigore.

    • Francesco Mainiero

      Un articolo con numeri, percentuali e tabelle è un’analisi statistica. Potremmo fare un sondaggio online ma sta a voi condividerlo il più possibile per ottenere un “gran numero di dati”.

  • Piripiro

    Ecco un articolo cne ci voleva proprio… bravi!