Microsoft aveva in mente un Lumia 950 ancor migliore di quello messo in commercio – 3D Touch e “Surface” Pen [Video]

Alla fine del 2015 Microsoft rilasciò sul mercato il Lumia 950 ed il Lumia 950 XL gli ultimi flagship con a bordo Windows 10 Mobile presentati dall’azienda di Redmond. Sebbene in quell’anno questi due prodotti presentavano alcune funzionalità innovative rispetto alla concorrenza (vedi Continuum o scanner all’Iris), Microsoft aveva in mente uno smartphone ancor migliore. Ecco il video promozionale mai stato pubblicato, fino ad oggi!

Il colosso di Redmond aveva realizzato per il Lumia 950 e 950 XL una specifica penna, molto simile all’attuale Surface Pen. Con questa gli utenti avrebbero potuto facilmente prendere appunti con OneNote (o altre applicazioni compatibili), disegnare e progettare liberamente con il proprio telefono Windows 10 Mobile o, più semplicemente, sottolineare del testo di libri scolastici (tanto per fare alcuni esempi). Ma non c’era solo questo nei piani di Microsoft: ebbene, in fase di progettazione del nuovo smartphone, era stata testata anche la tecnologia “Active Sides” 3D Touch, la stessa utilizzata dal Nokia Lumia 1030, l’evoluzione del Lumia 1020 mai arrivato sul mercato. Questa tecnologia permetteva di interagire con le applicazioni, senza toccare effettivamente lo schermo, ma semplicemente avvicinando le proprie dita al telefono. Vi lasciamo al video annuncio mai stato pubblicato:

 

A quanto pare Microsoft voleva realizzare uno smartphone ancor migliore di quello che poi ha presentato sul mercato, ma evidentemente i risultati ottenuti in laboratorio non hanno permesso l’azienda a rilasciare tutte queste funzionalità. Credete che le vendite del Lumia 950 avrebbero ottenuto più successo con tutte le funzionalità cancellate? Fatecelo sapere nei commenti…

Articolo di: Aggiornamenti Lumia
Fonte: Windows Central

Aggiornamenti Lumia

Autore, Fondatore e responsabile del progetto Aggiornamenti Lumia. Ogni notizia passa sotto la mia revisione. Studi universitari in corso, ma il blogging è certamente su un gradino più in alto.